Vai al contenuto
Igor al Parco Alto Milanese

Parco Alto Milanese: passeggiate facili tra Busto Arsizio, Castellanza e Legnano

Dove fare passeggiate facili tra Varese e Milano? Il Parco Alto Milanese: 360 ettari di campi agricoli e 8km di percorsi tra boschi e sentieri per quello che è il polmone verde in comune tra le città di Busto Arsizio, Castellanza e Legnano. Un’area per passeggiate immersi nella natura a pochi passi dalle trafficate vie cittadine ricca di avifauna, lepri e scoiattoli.

Il parco che io e Igor visitiamo tutti i giorni

Da quando sono tornato a Busto Arsizio ho iniziato a frequentare il Parco Alto Milanese praticamente quotidianamente. è uno dei pochi posti, vicino a casa, dove riesco a camminare tranquillo con Igor che è un cane giocoso ma anche fobico. Lontano dai pericoli e dai rumori del traffico sempre più incessante di Busto Arsizio, quando siamo al Parco Alto Milanese troviamo la calma che ci serve per goderci insieme una passeggiata semplice nella lunga rete di sentieri disponibili.

Ampi campi coltivati si alternano a zone boschive ricche di vita sia vegetale che animale. Aggiungiamoci qualche rudere sparso qua e là, tanti possibili percorsi (più di 8km in totale), sempre pianeggianti, e ci ritroviamo ad avere tutti gli ingredienti perfetti per ricreare scorci fotografici molto affascinanti che sembrano usciti da una favola e che cambiano in base alla stagione in cui visiti il parco.

La maggior parte dei percorsi è ampia, priva di grossi ostacoli e facilmente percorribile da chiunque: direi che il Parco Alto Milanese è un area per passeggiate adatta anche a chi vuole visitarla con il passeggino.

Tre città, due provincie, un cammino: passeggiate per tutta la famiglia

Al parco puoi accedere da diversi punti. I tre ingressi principali sono quello di Busto Arsizio (sud-ovest del territorio comunale), Castellanza (zona istituti superiori) e Legnano (zona ospedale). Tre grandi città che condividono questa stupenda oasi rurale, istituita nel 1987, a cavallo tra le provincie di Varese e Milano.

Il parco viene anche attraversato da un’importante cammino a tappe: la via Francisca del Lucomagno. Un percorso che parte da Costanza (Germania) e arriva fino a Pavia dove si ricongiunge con la più famosa via Francigena per proseguire, dunque, fino a Roma (link sito ufficiale del cammino).

parco alto milanese mappa percorsi

Scoiattoli e lepri: la fauna del Parco Alto Milanese

Il più grande motivo di interesse che trasforma il Parco Alto Milanese nella Gardaland di Igor è sicuramente la presenza dei piccoli animali. Lo dico sempre che ci sono tanti scoiattoli e conigli, ma finché non lo vedrete con i vostri occhi non capirete quanto vuol dire “tanti”. Le lepri è più facile incontrarle nella zona ovest del parco vicino all’ingresso di Busto Arsizio, gli scoiattoli nella zona est (più boschiva) nei pressi dell’ingresso di Castellanza e di Legnano. Ciò non toglie che possiate trovarli comunque un po’ ovunque, soprattutto in primavera.

Ci sono orari, come la mattina presto o verso l’imbrunire, in cui potrete vedere talmente tanti conigli liberi di saltellare ovunque che rimarrete spiazzati. Gli scoiattoli sono già più difficili da individuare stando spesso sugli alberi, ma vi capiterà sicuramente di vederne qualcuno attraversarvi la strada saltellando. Altrimenti potete fermarvi in silenzio nelle zone boschive e prima o poi ne sentirete uno muoversi sui rami, riuscendo così ad individuarlo!

Io non faccio testo, giro con un radar a 4 zampe personale che li identifica tutti e inizia a dar di matto perché vorrebbe tanto essere liberato per prenderli. Ovviamente lo tengo sempre al guinzaglio (te ne serve uno?) evito qualsiasi spiacevole inconveniente, pratica che purtroppo non è condivisa da molti altri proprietari di cani che frequentano il parco nonostante sia chiaro il divieto di non lasciare i cani liberi.

Il Parco Alto Milanese è anche uno dei posti preferiti dai Runner delle 3 città per allenarsi. è molto facile incontrare corridori che si tengono in forma. Ma i percorsi sono anche adatti al Nordic Walking, una disciplina di camminata sostenuta che viene effettuata con dei bastoni appositi e permette così di coinvolgere anche gli arti superiori.

Se vi doveste avventurare in una lunga camminata nelle stagioni estive non troverete fontanelle lungo il percorso, solo in zona ingresso di Castellanza. Non sono sicuro sia potabile, anche se ho visto più volte qualcuno berci. Ma meglio portarsi una borraccia per rimanere idratati!

Tutto merito del Consorzio che tiene in ordine il Parco

La realtà del Parco Alto Milanese è possibile grazie all’operato del Consorzio: l’ente provvede alla tutela e alla conservazione del parco. Inoltre organizza spesso degli eventi interessanti e vi lascio il link al sito ufficiale per poter saperne di più.

Nei pressi dell’ingresso di Busto Arsizio troviamo “La Cascinetta“, una cascina recuperata tra il 2004 e il 2007 che ospita un piccolo museo delle attività agricole, una sala convegni, una biblioteca e diversi uffici. Mentre “La Pinetina“, nei pressi dell’ingresso di Castellanza, è una grande area attrezzata adibita a pic-nic e attività ludiche per i più piccoli con bar annesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *